Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Istituto Confucio Firenze
Home page > Eventi e attività > Eventi e attività 2019 > Mostra fotografica "Ebrei in Cina durante il Secondo Conflitto Mondiale"

Ebrei in Cina durante il Secondo Conflitto Mondiale. Shanghai, città rifugio dalle persecuzioni razziali.

佛罗伦萨大学孔院成功举行“上海犹太难民照片展”开幕式及论坛

 

131日,佛罗伦萨大学孔子学院在当地的格伦巴利亚图书馆(La Colombaria)举行了《上海犹太难民照片展》的开幕式及论坛,中国驻佛罗伦萨总领事王辅国先生、佛罗伦萨大学校长路易奇戴(Luigi Dei)、格伦巴利亚图书馆馆长桑德拉洛加里(Sandro Rogari)、佛罗伦萨犹太人团体主席丹妮艾拉米苏勒(Daniela Misul)、普拉托经济发展局局长兼孔院理事丹妮艾拉托卡方迪(Daniela Toccafondi)、佛罗伦萨大学希伯来语和文学教授(Ida Zatelli孔院意方院长潘蒂娜(Valentina Pedone)、孔院服务中心主席西尔维亚斯卡拉姆琪(Silvia Scaramuzzi)、孔院中方院长何继红教授,本地犹太人杰出代表等均出席了活动。

 

Lo scorso 31 gennaio, l'Istituto Confucio presso l'Università di Firenze ha tenuto la cerimonia di apertura della mostra fotografica "Ebrei in Cina durante il secondo conflitto mondiale. Shanghai, città rifugio dalle persecuzioni razziali" presso le prestigiose sale dell’Accademia Toscana di Scienze e Lettere “La Colombaria”. All’inaugurazione erano presenti il sig. Wang Fuguo, Console Generale della Repubblica Popolare Cinese a Firenze, Luigi Dei, Rettore dell'Università di Firenze, Sandro Rogari, Presidente dell’Accademia “La Colombaria”, Daniela Misul, Presidente della Comunità Ebraica di Firenze, Ida Zatelli, Professoressa di Lingua e Letteratura Ebraica presso l’Università di Firenze e Daniela Toccafondi, Assessore alla Semplificazione e alle Politiche economiche e per il lavoro della città di Prato. Presenti all'evento anche Valentina Pedone, Direttrice di parte italiana dell'Istituto Confucio, Silvia Scaramuzzi, Presidente del Centro Servizi dell'Istituto Confucio e He Jihong, Direttrice di parte cinese dell'Istituto Confucio. 

 

本次活动由佛罗伦萨大学孔子学院主办,佛罗伦萨大学犹太语言文学院、上海犹太研究中心、上海犹太难民纪念馆、意大利驻上海总领事馆和佛罗伦萨犹太人团体等组织共同协办。

  

La mostra è stata organizzata dall’Istituto Confucio dell’Università di Firenze, in collaborazione con la cattedra di Lingua e Letteratura Ebraica dell’Università di Firenze, il Center of Jewish Studies di Shanghai, lo Shanghai Jewish Refugees Museum e la Comunità Ebraica di Firenze.  

 

 

下午三点开幕式在剪彩仪式中拉开了序幕,参加活动的中外方领导分别上台致辞,表达了对本次活动的殷切关注和祝福,同时阐述了以史为鉴,和平相处,友谊长存的这一主题。

 

Alle 15.00, l’inaugurazione della mostra si è aperta con la cerimonia del taglio del nastro. I rappresentanti cinesi e stranieri che erano presenti all'evento, hanno espresso in questa occasione le loro sincere benedizioni nei confronti dell’organizzazione dell’evento.

 

王辅国总领事在致辞中强调,第二次世界大战是人类历史上黑暗的一页,中华民族和犹太民族都是那场战争的最大受害者,但是战争的黑暗里依然闪耀着人性和博爱的光芒。中国为孤立无援的犹太难民们提供了避难地,成千上万的犹太人来到上海,得到中国人民真诚的帮助与呵护,在艰苦的岁月里与中国人民接下了深厚的友谊。他希望在“一带一路”的倡议下,以史为鉴,让和平常在,友谊长存。

 

Nel suo discorso di apertura, il Console Generale Wang Fuguo ha sottolineato quanto la Seconda Guerra Mondiale sia stata una pagina oscura nella storia dell'umanità intera. Il popolo ebreo è stato una delle più grandi vittime delle perversioni della guerra. Fortuna è che questo teatro di orrori che è stato il secondo conflitto mondiale, ha portate alla luce anche il fuoco ardente dell'umanità e della fratellanza. La Cina in quegli anni ha fornito infatti un rifugio agli ebrei perseguitati in fuga dalle loro città. Migliaia di ebrei arrivarono fino a Shanghai, dove, senza bisogno di visto di ingresso, ricevettero un sincero aiuto da parte del popolo cinese. Il Console Generale spera che sotto l'iniziativa "One Belt, One Road", la Cina, insieme con gli altri paesi di Asia e Europa, possano continuare a guardare alla Storia come guida, alla Pace come obiettivo e alla Fratellanza come mezzo per raggiungerlo.

 

孔院意方院长潘蒂娜教授在致辞中提到,本次照片展主要分绿、蓝、红三色共七张展板,其内容分别为犹太难民逃亡至上海以前、日军对其实施隔离前犹太人在上海的日常生活、犹太隔离区的生活。另外还有不同颜色共五张展板讲述犹太人在上海生活的个人故事以及二战以后上海犹太人的生活。

 

La professoressa Valentina Pedone, Direttrice di parte italiana dell’Istituto Confucio, ha poi spiegato ai presenti in sala il percorso logico e la struttura della mostra fotografica. La prima sala, all’ingresso dell’Accademia, è occupata da pannelli a tema storico: i pannelli blu trattano della vita degli ebrei prima dell’arrivo nella città di Shanghai, i verdi raccontano della loro vita a Shanghai prima dell’invasione delle armate giapponesi, mentre i rossi raccontano degli anni del dominio nipponico, periodo in cui gli ebrei di Shanghai furono confinati nei ghetti. Nella sala dove si è tenuto il convegno, sono esposti invece sette pannelli. Questi pannelli trattano di esperienze personali e sono testimonianza dello stile di vita degli ebrei a Shanghai.

 

 

在开幕式后的论坛中,皮尔弗朗西斯科福马加立(Pier Francesco Fumagalli)、马克佩奇洛乔万诺尼(Marco Pietro Giovannoni)和约翰吉尔伯特(John Gilbert)三位专家就犹太人在中国的千年历史”、“拉皮拉、佛罗伦萨、中国”以及“史证”三个主题进行了详尽的感人的报告。

 

A seguito della cerimonia di apertura, Monsignor Pier Francesco Fumagalli dell’Accademia Ambrosiana di Milano e il professor Marco Pietro Giovannoni dell’Istituto Superiore di scienze religiose della Toscana, hanno tenuto due interessanti convegni a tema “Ebrei in Cina: una storia millenaria” e “La Pira, Firenze e la Cina”. A chiusura, il professor John Gilbert dell’Università di Firenze, ha condiviso con il pubblico una toccante esperienza personale.

 

 

佛罗伦萨大学孔子学院服务中心主席Silvia Scaramuzzi教授做了总结发言,并邀请她的犹太裔母亲86岁高龄的格尔特鲁德班德勒(Geltrude Bandler)讲述了二战时期自己被单独送往英国伦敦,从战争中幸存并在战后幸运地找回了自己的父母亲的感人事例。

 

La professoressa Silvia Scaramuzzi, Presidente del Centro Servizi dell’Istituto Confucio, dopo aver ringraziato gli esperti che sono intervenuti durante il convegno e i presenti tutti, ha invitato a salire sul palco la madre Geltrude Bandler, 86 anni, la quale ha condiviso la propria esperienza di giovane bambina ebrea, costretta a separarsi dai genitori e a fuggire dalla città e dal paese in cui era nata. Sopravvissuta alla guerra, Geltrude Bandler è riuscita poi a ricongiungersi alla famiglia.  

 

 

佛罗伦萨大学孔子学院中方院长何继红教授,作为在场唯一的上海女性,向来宾们讲述了她对犹太人受到上海的保护与呵护所折射出的人性的善良,也讲述了眷恋中国的犹太夫妇在战后养育了11位中国孤儿并培养出了世界乒乓球冠军庄则栋。

 

La professoressa He Jihong, Direttrice di parte cinese dell’Istituto Confucio, ha portato ai presenti la propria esperienza di donna nata e cresciuta a Shanghai, proprio nel quartiere che, negli anni della Seconda Guerra Mondiale, aveva ospitato il ghetto ebraico e dove oggi possiamo trovare lo Shanghai Jewish Refugees Museum e il Center of Jewish Studies.

 

 

整个图书馆座无虚席,许多嘉宾们边听边感动地留下了眼泪,触景生情。此次展览时间将持续至228日,将通过展示历史文献和相关证据来讲述二战期间犹太人从欧洲到上海寻求庇护的历史。

 

L’esposizione, che propone ai visitatori un’accurata documentazione – lettere, testimonianze, fotografie – riguardanti le vicende che interessarono la fuga di circa 18.000 ebrei dall’Europa verso la Cina durante la Seconda guerra mondiale e la loro vita nel quartiere di Hongkou a Shanghai, rimarrà aperta e visitabile fino al 28 febbraio. L’ingresso è libero e gratuito.

 

意大利国家电视台对开幕式进行了拍摄,并采访了孔院意方院长Valentina  Pedone教授,此次活动于22日下午二点的意大利国家电视台第三频道(Rai 3, TGR)进行新闻报道。

 

Le telecamere della Rai hanno ripreso la cerimonia di apertura della mostra. Il servizio è stato mandato in onda sabato 2 febbraio su Rai 3 durante il TGR delle 14.00.

 

 

此次活动正值国际大屠杀纪念日期间,通过图片展,希望与会者和参观者牢记历史,以史为鉴,缅怀大屠杀受难者,和平共处,维护世界的长久和平。

 

L'evento si è inserito nel contesto delle manifestazioni per la Giornata Internazionale della Memoria. Attraverso la mostra fotografica, l’Istituto auspica che i partecipanti e i visitatori ricordino la Storia e imparino dalla Storia, nella speranza di riuscire a costruire nuovi ponti verso la coesistenza pacifica e la salvaguardia dell’armonia nel mondo.

 
ultimo aggiornamento: 11-Feb-2019
Unifi Home Page

Inizio pagina