Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Istituto Confucio Firenze

Chinese Bridge Competition 13 maggio 2016

Il 13 maggio si è svolta a Roma la nona edizione del "Chinese Bridge", competizione nazionale di lingua cinese per studenti di scuola superiore.
L'Istituto Confucio di Firenze è stato rappresentato da due squadre: Marica La Capra e Allegra Carapelli del Liceo Scientifico Internazionale Piero della Francesca di Arezzo, e Marzio Mazzotti e Martina Catania rispettivamente del Liceo Scientifico Niccolò Copernico di Prato e del Liceo Giuseppe Torrisi di Catania.

Questa manifestazione ha lo scopo di spronare i giovani partecipanti a perfezionare la conoscenza della lingua e della cultura cinese e mettere alla prova le proprie competenze e abilità. La competizione si articola in tre fasi: una breve presentazione su un tema scelto dalla giuria, una performance e un quiz di improvvisazione.
L'argomento della prima prova, superata con successo dai ragazzi dell'Istituto, è stato "La forza della lingua cinese". Durante la seconda prova, le due squadre si sono esibite in coppia nelle performances dal titolo "Il fashion design con motivi cinesi" e "La Nonna" . In quest'ultima Martina e Marzio hanno colpito l'attenzione del pubblico grazie alle loro capacità comunicative e linguistiche e inoltre hanno risposto brillantemente ai quiz di improvvisazione.
Dal canto loro Allegra e Marica, le studentesse aretine della seconda squadra, hanno dimostrato le proprie capacità nel presentare gli abiti e gli accessori decorati a mano dai loro compagni di Fashion Design, realizzati con bellissimi motivi cinesi appositamente per la gara. Anche questa performance è stata molto apprezzata dal pubblico per la sua originalità.
L'Istituto Confucio di Firenze ha ottenuto il terzo posto come migliore squadra e la medaglia di bronzo per il premio individuale, inoltre Martina avrà la possibilità di andare in Cina ad assistere alla competizione mondiale come uditrice.
Martina, Marzio, Allegra e Marica sono stati guidati in questa esperienza dai due docenti dell'Istituto Confucio di Firenze, Li Xuxing e Claudia Criscuoli, che li hanno preparati a svolgere nel migliore dei modi la gara, trasmettendo loro i più profondi valori della cultura cinese come la saggezza, l'intraprendenza, la correttezza e la benevolenza.
L'evento è stato organizzato dall'Ambasciata della Repubblica popolare cinese in Italia insieme alla China Radio International, all'Istituto Confucio di Roma e all'Aula Confucio del Convitto di Roma. 

 

 

 

 

 

 

 

 
ultimo aggiornamento: 26-Lug-2016
Unifi Home Page

Inizio pagina