Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Istituto Confucio Firenze

Ti ho sentito cantare come in sogno 20 giugno 2016

 

 

Lunedì 20 giugno presso la Biblioteca Lazzerini di Prato-Corte delle Sculture, l’attrice Consuelo Ciatti e l’attrice cinese Tai Ling hanno dato vita allo spettacolo Ti ho sentito cantare, come in sogno.  

 

 

 

 

Sergio Basso, regista e narratore, ha accompagnato il pubblico in un viaggio magico ed evocativo, un’ immersione in una cultura lontana e profonda, presentando alcune tra le poesie più suggestive della cultura cinese, accompagnate dalla musica ipnotica del guzheng, il tradizionale liuto cinese.

 

 

 

Un percorso nell’immaginario che, partendo del dal Libro delle Odi chiamato Shijing del 1000 a.C., arriva ai testi più moderni.

Le due attrici hanno interpretato le poesie in lingua originale e in italiano su un palco trasformato in una foresta di bambù da cui emergevano come in sogno alcuni oggetti (una sciarpa di seta, una coppa di vino, un ramo di melo, una marionetta per le ombre cinesi, un cappello da soldato, un incensiere che sembra una montagna immersa nella nebbia) per indicare loro la chiave per entrare nell’immaginario del testo.

 

 

Lo spettacolo è stato patrocinato dal Comune e dalla Provincia di Prato, dall’Ambasciata della Repubblica popolare cinese e dalla Cna Prato ed è stato finanziato grazie al contributo dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Prato, dell’Istituto Confucio dell'Università degli studi di Firenze, della Fondazione Cassa di risparmio di Prato, di Nuovo Imaie, della CNA Prato con la collaborazione dell’ Assessorato alla semplificazione, alle politiche economiche e per il lavoro del Comune di Prato.

 

 
ultimo aggiornamento: 25-Lug-2016
Unifi Home Page

Inizio pagina