Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Istituto Confucio Firenze

27 settembre 2014

 

 

 



 Il 27 settembre 2014 il centro di Firenze si è acceso di musica e colori in occasione del Confucius Institute Day: la celebrazione del decimo anniversario della fondazione del primo Istituto Confucio di lingua cinese che viene festeggiato in contemporanea in tutti gli Istituti Confucio nel mondo.
L'evento è stato finanziato da Hanban (Confucius Institute Headquarters), con il patrocinio del Comune di Firenze, del Consolato Generale della Repubblica Popolare Cinese a Firenze e dell'Ufficio Istruzione presso l'Ambasciata Cinese in Italia. 
  I festeggiamenti sono iniziati nel primo pomeriggio in Piazza SS. Annunziata e in Piazza della Passera, da dove è partito il Dragone dell'Associazione Italiana Wushu. Gli studenti della Confucius Classroom del Liceo Machiavelli-Capponi di Firenze (Istituto Confucio di Pisa) hanno attraversato a suon di tamburo il centro storico di Firenze per quasi due ore, fino ad arrivare in Piazza SS. Annunziata. 
 
 Nel frattempo nelle due piazze le attività si sono susseguite a rotazione offrendo a centinaia di passanti un assaggio delle attività culturali e artistiche più affascinanti della tradizione cinese.
Grazie alla collaborazione con l'Associazione Internazionale di Calligrafia Feimo in piazza SS. Annunziata e con la Federazione Italiana Poeti, Calligrafi, Pittori Cinesi e con l'Istituto Internazionale Educazione e Mediazione Culturale "Città Proibita" di Prato in Piazza della Passera, gli interessati, oltre ad ammirare le dimostrazioni dei maestri calligrafi, hanno avuto la possibilità di destreggiarsi con i rudimenti della tecnica e realizzare le loro prime opere. 
 Oltre alle lezioni di lingua e calligrafia i passanti hanno avuto l’opportunità di assistere alle esibizioni di arti marziali Daoyin offerte dall’Associazione Wushu che si sono alternate nelle due piazze.
 

 

 

 

Durante le esibizioni hanno offerto le loro performance musicali gli studenti della Confucius Classroom del Liceo Machiavelli-Capponi di Firenze in Piazza della Passera, e musicisti tradizionali cinesi in Piazza SS. Annunziata.

 

I docenti dell’Istituto Confucio invece sono riusciti a catturare l’attenzione dei passanti con tre brevissime introduzioni alla lingua cinese spiegando la pronuncia e la grafia di alcuni dei primissimi vocaboli che si imparano nei corsi di livello elementare.

 
 
 

Alle ore 17.00 presso l’Istituto degli Innocenti (Piazza SS. Annunziata) il console Wang, il direttore dell’Istituto Confucio di Firenze prof. Marco Bellandi, il vicesindaco Cristina Giachi e il presidente della FIAP (Fédération Internationale de l’Art Photographique) Riccardo Busi hanno inaugurato la mostra fotografica “Volti della Cina”. Una raccolta di circa 100 opere di paesaggi e protagonisti della Cina contemporanea.

 

Infine alle ore 19.00 presso lo Spazio Alfieri è stato proiettato il film “The love songs of Tiedan”, una gradevole commedia romantica ambientata nelle zone rurali della Cina durante gli anni a cavallo della Rivoluzione Culturale.

   

I festeggiamenti si sono conclusi nella mattina del 29 settembre presso il Polo delle Scienze Sociali di Novoli, dove ha sede l’Istituto Confucio. La compagnia dell’Accademia di Teatro di Shanghai ha trasformato per un’ora il piazzale della biblioteca in un piccolo teatro dell’opera di Pechino: studenti e docenti hanno ammirato le tradizionali scene di combattimenti acrobatici, il canto del personaggio femminile e la bravura del buffone, accompagnati da musica dal vivo. Oltre allo spettacolo è stata allestita una piccola mostra esplicativa sui personaggi principali, i trucchi, gli abiti e le informazioni storiche del teatro dell’Opera.

 
ultimo aggiornamento: 07-Lug-2015
Unifi Home Page

Inizio pagina