Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Istituto Confucio Firenze

Storia

Il 7 Giugno 2013 a Bologna in occasione della riunione degli Istituti Confucio europei, organizzata dall’Istituto dell’Università di Bologna, è stato firmato dalla Direttrice generale di Hanban M.me Xu Lin e dal Rettore Tesi l’accordo generale fra Università di Firenze e Hanban per la costituzione del nostro Istituto. La proposta era stata presentata nell’aprile 2013 dopo un lavoro di due mesi di un team dell’Università di Firenze esperti di Cina coordinati dal prof. Marco Bellandi su delega del Rettore.

L’idea era emersa in un incontro fra la Console Generale Wang Xinxia e il Rettore Tesi nel gennaio dello stesso anno, discutendo di uno spunto venuto dal prof. Guido Ferrari, che ora insegna in Cina. In quell’incontro si è convenuto sull’opportunità di presentare una candidatura dell’Università di Firenze ad ospitare un Istituto Confucio, per il ruolo internazionale della città, la presenza di importanti comunità cinesi nella Toscana centrale, e la tradizione di studi e rapporti con la Cina dell’Università di Firenze, la sola fra le maggiori Università italiane che ancora non avesse attivato un Istituto Confucio.

E’ iniziata così l’avventura, sempre col sostegno del Vice Console Yang Han e la Console Generale che a fine aprile ha accompagnato personalmente la proposta a Pechino all’attenzione della Direttrice generale di Hanban. La proposta recava pure lettere di auspicio del Comune e della Provincia di Firenze.

Nel frattempo si sviluppava un altro importante processo: l’allargamento delle prospettive di collaborazione scientifica e didattica dell’Università di Firenze con Tongji University di Shanghai. Era già attivo da tempo un accordo nell’area di architettura. Ma dalla fine del 2012 erano cominciati anche incontri in occasione delle visite di delegazioni di Tongji University a Firenze per l’ipotesi di costituzione di un Overseas Campus a Firenze. Questa prospettiva si inserisce in una forte attenzione per l’Italia testimoniata dal Campus Sino-Italiano di Tongji University, molto sostenuta da Comune di Firenze, Regione Toscana e Toscana Promozione. Ad aprile 2013 una delegazione di Tongji University guidata dal Presidente Zhou Zuyi ha incontrato il Rettore e un gruppo di docenti di varie aree dell’ateneo fiorentino. In quell’occasione non solo si sono poste le premesse per l’allargamento della collaborazione scientifica e didattica, ma anche è stata lanciata l’idea di una possibile collaborazione per l’Istituto Confucio.

Hanban ha poi accolto, insieme alla candidatura dell’Università di Firenze, anche la proposta di partnership con Tongji University. Così il 10 giugno 2013 è stato sottoscritto a Firenze un accordo preliminare e il 4 dicembre a Shanghai  è stato siglato sia l’Accordo operativo per l’avvio dell’Istituto Confucio presso l’Università di Firenze, sia il General Addendum agli scambi scientifici e didattici fra le due Università, accordo che fa da cornice anche alla collaborazione per il Campus di Tongji University a Firenze.

Il 31 marzo 2014 è stato inaugurato ufficialmente il nuovo Istituto Confucio a Firenze.  
ultimo aggiornamento: 08-Lug-2015
Unifi Home Page

Inizio pagina